Il Biancospino in campo per l’educazione digitale

Virginia Gambatesa

Il tema dell’educazione digitale è divenuto di stretta attualità in quest’epoca di didattica a distanza e di smartworking.
Il Biancospino, storica cooperativa di Confcooperative Insubria, ha avviato da qualche tempo un percorso di trasformazione digitale dei propri servizi alla persona e ha investito sull’inserimento di nuove risorse, giovani e motivate, che stanno realizzando app e applicativi web con utilizzo delle nuove tecnologie digitali. Ma “Il Biancospino” pone l’attenzione anche sui pericoli legati alla digitalizzazione: «Il rischio del digitale è quello di essere estremamente intuitivo e facile da utilizzare: nessuno ci ha insegnato ad utilizzarlo e nessuno ci ha mai educato a delle regole».
È per questa esigenza di educazione che “Il Biancospino”, in collaborazione con l’Istituto Superiore Starting Work e l’ente di formazione Cias, ha organizzato una serie di incontri di formazione realizzati e promossi insieme all’associazione nazionale “Social Warning – Movimento Etico Digitale”.
«Per avere maggiore consapevolezza avviamo una serie di iniziative in grado di informare e sensibilizzare al tema – spiegano gli organizzatori – offriremo attività per le scuole che saranno gestite da giovani volontari in un approccio peer to peer, preparati a trasferire conoscenze e consapevolezza ad altri giovani, nella speranza che siano loro stessi a diffondere l’iniziativa».
Il primo appuntamento si intitola “Nuove professioni digitali, reputazione online, rischi da evitare e opportunità da cogliere” e si svolgerà sul canale Twitch il giorno 28 aprile dalle 10 alle 12.
Sarà un intervento formativo che ha come target principale mille studenti di alcune scuole secondarie di secondo grado. Oltre agli studenti, coinvolti direttamente dalle scuole, si cercherà di raggiungere quanti più ragazzi possibile grazie al particolare format e all’audience dei personaggi coinvolti.
Il link per accedere direttamente all’evento sarà disponibile sulla pagina facebook de “Il Biancospino”.
L’intervento verrà condotto da Dario D’Elia, giornalista di Repubblica e Wired che modererà l’intervento con gli influencer Virginia Gambatesa (nella foto), Federico Rognoni, Gianandrea Muià e Giulia Premi.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.