Elezioni 2012

Il candidato più votato non entrerà in consiglio

Esplode il “caso Marzorati”
Prendere più voti di tutti gli altri e restare fuori dai banchi dell’assemblea cittadina. Nella pletora di aspiranti consiglieri – erano 702 – che si sono dati battaglia per un posto al sole, uno ha fatto la parte del leone. Roberta Marzorati, capolista di Per Como, come si dice in gergo ha fatto il pieno di voti: 569 preferenze. Molte, moltissime. Praticamente nulle.
Sì, perché la lista che appoggiava quale sindaco Mario Molteni si è fermata, nel complesso, poco sopra il 5%. Comunque vada a finire, sia cioè che vinca Mario Lucini sia che vinca Laura Bordoli, Per Como avrà un solo consigliere comunale: Mario Molteni.
Il meccanismo elettorale è chiaro, il primo seggio conquistato da ciascuna lista spetta
al candidato sindaco.
Ragione per cui, Roberta Marzorati, recordwoman della tornata 2012 si dovrà accomodare tra il pubblico. E guardare in consiglio gente che ha preso meno di 100 preferenze.
Il rimedio possibile a quella che appare come una profonda ingiustizia è l’apparentamento. Se Molteni e Lucini dovessero collegarsi al ballottaggio, la lista Per Como – in caso di vittoria del centrosinistra – eleggerebbe tre consiglieri.
«Abbiamo sempre detto di voler andare da soli ma siamo disponibili all’apparentamento con Lucini – dice la Marzorati – sono anzi convinta che ci sarà. Sono fiduciosa del fatto che Lucini prenda in considerazione un apparentamento con noi, è una cosa logica, l’espressione della volontà dei cittadini va presa in serio conto».
Il problema è serio. Sia nel Pd sia nelle liste civiche che sostengono Lucini l’ipotesi di apparentamento non trova alcun entusiasmo. Il Pd, ad esempio, dovrebbe rinunciare a due seggi in caso di vittoria.
«Il mio risultato – insiste Roberta Marzorati – non è una vittoria personale ma di gruppo. Siamo una forza utile per la città, Lucini ne tenga conto».

9 Mag 2012

Info Autore

Redazione

Redazione Corriere di Como redazione@corrierecomo.it


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Archivio
Dic: 2018
L M M G V S D
« Nov    
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31  
Numeri utili
NUMERO UNICO DI EMERGENZA
numero 112 lampeggianti
farmacia Farmacie di turno farmacia

ospedale   Ospedali   ospedale

trasporti   Trasporti   trasporti
Colophon

Editoriale S.r.l.
Via Sant’Abbondio 4 – 22100 Como
Tel: 031.33.77.88
Fax: 031.33.77.823
Info:redazione@corrierecomo.it

Corriere di Como
Registrazione Tribunale di Como n. 26/97
ROC 5370

Direttore responsabile: Mario Rapisarda

Font Resize
Contrasto