Cultura e spettacoli

“Il cantico del pesce persico” a Olgiate

altLa presentazione venerdì alle 15.30

Venerdì 8 novembre, alle 15.30, sarà presentato a Olgiate Comasco, alla sede della “Università degli adulti”, nel Centro Congressi Medioevo in via Lucini 1, “Il cantico del pesce persico” dello scrittore comasco Giuseppe Bresciani.
L’opera è dedicata all’anima di un territorio: Como e il suo lago. La narrazione si sviluppa attraverso dieci scomparti scenografici, dieci racconti avvincenti.
Nel “Quarto cavaliere” infuria la peste. De “Il falco del Baradello” è protagonista

Napo Torriani, condannato a marcire in una gabbia appesa al mastio di un castello dopo essere stato vinto in guerra.
“Viva Garibaldi, viva l’Italia” si svolge nella gloriosa giornata della battaglia di San Fermo e a testimoniare il trionfo di Garibaldi sugli austriaci è un eroe misconosciuto. “L’uomo che intratteneva i morti” è la surreale epopea di un uomo comune che scopre di avere il dono di divertire le anime dei defunti.
“Il cantico del pesce persico” oscilla fra il realismo e l’afflato ora lirico ora mistico del lago. “Undici leoni” è un omaggio al gioco più bello del mondo. “Quando Cesare onorò Alessandro” testimonia gli ultimi giorni di vita di Alessandro Volta. “La voce strozzata” ci riporta ai giorni della Roma imperiale: un giovane lascia le rive del Lario per avventurarsi nel deserto della Cirenaica alla ricerca del silfio, preziosa pianta creduta estinta.
Ne “La profezia”, Leonardo da Vinci, recatosi a Como al seguito della corte sforzesca, vive un’esperienza sovrannaturale. Infine, “Il tesoro di Giacobbe Levi” esalta un giusto che insegue il passato sepolto in una vecchia scatola di latta e che, sfidando i fantasmi dell’olocausto, lo trova e insieme ritrova se stesso.
L’autore, Giuseppe Bresciani, nella foto, nato a Como nel 1955, ama definirsi «libero pensatore». Ex imprenditore, da anni si dedica alla scrittura con passione. Con lo pseudonimo Astor ha pubblicato i romanzi “Ecce me domine” (2008) e “Il Vangelo Cosmico” (2010). Col suo vero nome ha firmato “L’inferno chiamato Afghanistan” (2012), cronaca di un viaggio ai limiti dell’umanità. Nel “Cantico del pesce persico” si fa cantore innamorato e orgoglioso delle proprie radici.
Sabato 16 novembre, con inizio alle ore 21, la presentazione dell’opera si svolgerà invece nella Biblioteca di Bellagio.

6 Novembre 2013

Info Autore

Redazione

Redazione Corriere di Como redazione@corrierecomo.it


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Archivio
Dicembre: 2018
L M M G V S D
« Nov    
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31  
Numeri utili
NUMERO UNICO DI EMERGENZA
numero 112 lampeggianti
farmacia Farmacie di turno farmacia

ospedale   Ospedali   ospedale

trasporti   Trasporti   trasporti
Colophon

Editoriale S.r.l.
Via Sant’Abbondio 4 – 22100 Como
Tel: 031.33.77.88
Fax: 031.33.77.823
Info:redazione@corrierecomo.it

Corriere di Como
Registrazione Tribunale di Como n. 26/97
ROC 5370

Direttore responsabile: Mario Rapisarda

Font Resize
Contrasto