Il Carducci celebra Marilyn

Marilyn-Monroe-ritratto

Un recital dedicato a una donna della quale si sa tutto e nulla. Marilyn Monroe, nata Norma Jeane Baker il 1° giugno del 1926 a Los Angeles, California. Di lei si conoscono vita privata, successi cinematografici e cadute. Pochi conoscono la sua produzione poetica.
«Lettere, appunti, pagine di diario, poesie sono i contenuti che desideriamo trasmettere, per far conoscere davvero l’anima di una donna che con tutte le fragilità, le paure e le sofferenze, ha lasciato un’impronta indelebile». Così spiega il suo progetto di “testo a tre voci” Miriana Ronchetti che, con Corrado Bega nelle interpretazioni dei pensieri di Marilyn, e Stefania Butti come cantante di alcune celebri canzoni della famosa diva di Hollywood, darà vita allo spettacolo “About Marilyn” in programma venerdì 18 giugno, alle 18.30, all’Istituto Carducci, in viale Cavallotti 7 a Como.
Un’immersione nell’atmosfera degli anni Cinquanta e Sessanta che hanno visto lo splendore di grandi divi del cinema con Marilyn Monroe in primo piano. Una donna intelligente, non solo la bomba sexy bionda e provocante, amante di artisti e politici, la donna oca con le gonne sollevate. Arthur Miller di lei scrisse: «Per sopravvivere avrebbe dovuto essere sia più cinica sia più lontana dalla realtà di quanto non fosse. Invece era una poetessa all’angolo della strada, che provava a recitare le sue poesie a una folla che le strappava i vestiti». Ingresso: 10 euro (5 euro soci). Prenotazione obbligatoria: 329.38.17.686; www.associazionecarducci.it.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.