Il Chiasso conquista il derby di confine

Calcio L’amichevole
È terminata 1-0 per i padroni di casa la gara amichevole disputata ieri a Chiasso tra la locale formazione e il Como. Per la formazione ticinese il gol della vittoria è stato segnato al quarto minuto del secondo tempo da Pimenta su rigore.
Un test utile, al pari di quello di mercoledì scorso a Locarno (pure terminato 1-0 per gli svizzeri), per mister Silvio Paolucci che, in concomitanza con la pausa del torneo di Prima Divisione, ha voluto tenere comunque in forma i suoi ragazzi, alla vigilia della settimana in cui preparerà una gara molto importante. Domenica prossima, infatti, i lariani sono attesi dalla trasferta con il Portogruaro, formazione che in classifica ha gli stessi punti degli azzurri.
Il Como arriva a questa sfida reduce dal confortante successo interno contro la Tritium: un 4-0 che ha riportato morale nella truppa azzurra, che non vinceva in casa dalla prima giornata.
Ieri, intanto, sono stati giocati due recuperi nel gruppo del Como. Cuneo e Reggiana hanno pareggiato 0-0, mentre il Lumezzane ha superato la Tritium per 5-2.
Ma, al di là degli eventi agonistici, in casa azzurra tiene banco la vicenda della richiesta avanzata dalla Procura federale, che chiede due ulteriori punti di penalizzazione rispetto alla vicenda della falsa fideiussione presentata la scorsa estate. Il Como, come è noto, ha denunciato tutto alla Procura, sottolineando di essere vittima in questa vicenda.
Però, oltre al punto che è stato tolto per la presentazione in ritardo del documento – una seconda fideiussione consentì poi l’iscrizione – ora si aggiunge questa richiesta, che sarà discussa domani, che riguarda il fatto che fu presentato un documento falso, quindi un’aggravante. Oltre ai due punti di penalizzazione sono stati chiesti 18 mesi di deferimento per l’ex presidente Amilcare Rivetti e per quello attuale, Pietro Porro.

M.Mos.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.