Cronaca

IL COCKTAIL VINCENTE DEL PARTITO DI BOSSI

di MARCO GUGGIARI

Tutti i fattori del successo
Il testa a testa tra Pdl e Lega per il primato elettorale in provincia di Como è, con l’astensionismo, il dato più significativo del voto di domenica scorsa e di ieri.
Il partito di Bossi, in caso di sorpasso, tornerebbe così alla storica situazione del 1997, quando superò Forza Italia in occasione della nomina di Armando Selva a presidente della giunta provinciale.
Comunque vada, il Carroccio sul Lario può brindare a un successo di consensi che i suoi competitori, sia nel campo alleato, sia in quello avverso, farebbero bene ad analizzare.
Il movimento padano è profondamente radicato

 sul territorio e questa non è una novità. Ma sempre più elettori, almeno un comasco su tre, gli riconoscono una valenza diversa da quella tradizionale. Non più di rottura e di aspirazione autonomista, o almeno non più soltanto questo. Alla Lega viene riconosciuta capacità di lavorare negli enti locali e, soprattutto, di farlo senza lanciarsi in polemiche sterili, com’è invece abbondantemente avvenuto in passato.
Il Pdl ha di che riflettere, se solo si pensa alle diatribe da cui è lacerato e che hanno costellato i primi anni del Bruni-bis in Comune a Como. Ed è singolare che la governabilità sia oggi la dote riconosciuta a un partito a lungo fiero di essere antagonista nel sistema e nelle istituzioni.
C’è, da questo punto di vista, una trasformazione dei “lumbard”, una fase-due voluta da Bossi e suscitata anche dai partner in collaborazione-competizione. Ma se il Carroccio è stato premiato per la sua più recente sobrietà dialettica e per la sua sostanziale lealtà di coalizione, c’è anche una quota di preferenze che gli sono state attribuite per protesta verso altri (amministratori locali e politici nazionali del Pdl), più usurati da tante situazioni comasche e italiane. Ha insomma fatto il pieno di contenti e scontenti. Un vero en-plein.

30 marzo 2010

Info Autore

Redazione

Redazione Corriere di Como redazione@corrierecomo.it


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Archivio
novembre: 2018
L M M G V S D
« Ott    
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
2627282930  
Numeri utili
NUMERO UNICO DI EMERGENZA
numero 112 lampeggianti
farmacia Farmacie di turno farmacia

ospedale   Ospedali   ospedale

trasporti   Trasporti   trasporti
Colophon

Editoriale S.r.l. (in liquidaz.)
Via Sant’Abbondio 4 – 22100 Como
Tel: 031.33.77.88
Fax: 031.33.77.823
Info:redazione@corrierecomo.it

Corriere di Como
Registrazione Tribunale di Como n. 26/97
ROC 5370

Direttore responsabile: Mario Rapisarda

Font Resize
Contrasto