Il comasco Perez: «Procedure regolari»

L’INCHIESTA SU INFRASTRUTTURE LOMBARDE
«Erano procedure regolari e affidamenti fiduciari». L’ex responsabile dell’ufficio gare di Infrastrutture Lombarde, Pierpaolo Perez, interrogato ieri dal gip Andrea Ghinetti, ha respinto le accuse che lo hanno portato in carcere la settimana scorsa insieme con altri dirigenti della società regionale. Perez, che risiede a Como, ha rilasciato soltanto alcune dichiarazioni spontanee.

Il suo legale, Giovanni Briola, ha fatto sapere che il manager comasco renderà un interrogatorio la settimana prossima davanti ai pubblici ministeri che conducono l’inchiesta.

 

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.