Cronaca

Il Comune accende il vigile elettronico in via Milano Alta

Telecamera operativa a partire dal primo marzo
Dal primo marzo un altro occhio elettronico si accenderà sul traffico della città. E sarà della tipologia più temuta e temibile: quella del cosiddetto vigile elettronico. Ossia la telecamera in grado di elevare istantaneamente multe in caso di transito in zone a traffico limitato. La nuova strada sotto stretta osservazione? Via Milano Alta, dove – esattamente al confine con la Napoleona – è già installato e pronto a sorvegliare il nuovo occhio elettronico. La fascia off-limits per le auto è quella già in vigore: dalle 7 alle 9 del mattino.
Per questo motivo, già da lunedì 28 gennaio, saranno in distribuzione i moduli per ottenere l’autorizzazione al transito nella via.
Nei giorni scorsi, infatti, si sono concluse le procedure per l’attivazione del varco telematico per il controllo degli accessi. Poi, come detto, a partire dal primo marzo, conclusa la fase di sperimentazione e terminato il “censimento” delle targhe dei veicoli autorizzati al transito, cominceranno a essere emesse le prime multe.
«Il provvedimento di chiusura di via Milano Alta, che ha l’obiettivo di agevolare il transito del trasporto pubblico locale, è entrato in vigore la scorsa estate – ricorda l’assessore alla Mobilità di Palazzo Cernezzi, Daniela Gerosa – La sperimentazione di questi mesi ha dato buoni riscontri sui tempi di percorrenza dei mezzi pubblici. Adesso si entra nella fase finale del processo con l’attivazione del vigile elettronico».
I moduli – che dovranno essere compilati dai residenti e dai frontisti di via Milano Alta, di via Anzani (tratto da via Milano a via Leoni) e di via Manara – saranno in distribuzione nella sede della Circoscrizione 6 (via Grandi 21, da lunedì a venerdì 9.30-11.30), all’Urp (cortile antico di Palazzo Cernezzi, lunedì, martedì e giovedì 8.30-13 e 14.30-17, mercoledì 8.30-15.30, venerdì 8.30-13), all’ufficio Permessi (Comune di Como, via Bertinelli, lunedì, martedì e giovedì 8.45-12.30, mercoledì 8.30-15.30, venerdì 8.45-12.15), al Comando della polizia locale (viale Innocenzo XI, lunedì, martedì e giovedì 9-12.30, mercoledì 8.30-15.30, venerdì 9-12).
La modulistica è scaricabile anche dal sito del Comune di Como all’indirizzo www.comune.como.it e può essere poi inviata via fax al numero 031-252760 oppure via mail a polizialocale.vigileelettronico@comune.como.it
Per quanto riguarda i divieti di transito, al di là del controllo decisamente maggiorato grazie agli ausili elettronici, nulla cambierà rispetto alla situazione attuale sia in tema di orari, sia rispetto alle tipologie di mezzi.
Via Milano Alta, infatti, nel tratto tra piazzale San Rocco e l’incrocio con viale Giulio Cesare, è già chiusa al transito del traffico privato non autorizzato dallo scorso mese di luglio, tutti i giorni, festivi compresi, nella fascia oraria tra le 7 e le 9.
Il transito è consentito solamente agli autobus di linea, ai mezzi di soccorso, ai taxi, ai veicoli a due ruote (moto e motorini), ai residenti e ai frontisti di via Milano Alta, via Anzani – tratto da via Milano a via Leoni – e via Manara.

Nella foto:
L’impianto di sorveglianza sugli accessi in via Milano Alta venne installato più di dieci anni fa, ma in realtà finora non è mai entrato effettivamente in funzione
26 Gennaio 2013

Info Autore

Redazione

Redazione Corriere di Como redazione@corrierecomo.it


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Archivio
Dicembre: 2018
L M M G V S D
« Nov    
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31  
Numeri utili
NUMERO UNICO DI EMERGENZA
numero 112 lampeggianti
farmacia Farmacie di turno farmacia

ospedale   Ospedali   ospedale

trasporti   Trasporti   trasporti
Colophon

Editoriale S.r.l.
Via Sant’Abbondio 4 – 22100 Como
Tel: 031.33.77.88
Fax: 031.33.77.823
Info:redazione@corrierecomo.it

Corriere di Como
Registrazione Tribunale di Como n. 26/97
ROC 5370

Direttore responsabile: Mario Rapisarda

Font Resize
Contrasto