Il Coro del Teatro alla Scala in Duomo. Concerto di musica sacra il 10 aprile in diretta su Etv. Evento promosso dalla Bcc Brianza e Laghi

Duomo di Como

Evento musicale e spirituale al tempo stesso nel cuore della Diocesi di Como.
Mercoledì 10 aprile alle ore 20.30 la Basilica Cattedrale di Como ospiterà un evento culturale di straordinaria rilevanza per la città.
Il Coro e il Coro di Voci Bianche del Teatro alla Scala di Milano si esibiranno in un Concerto di Musica Sacra, diretti dal maestro Bruno Casoni. In programma le Litanies à la Vierge Noire di Francis Poulenc, il Requiem, Op.9 di Maurice Duruflé e la Missa Papae Pauli dedicata a Paolo VI di Luciano Chailly, padre del celebre direttore d’orchestra Riccardo Chailly.
L’evento è a ingresso libero fino ad esaurimento posti. I primi due brani saranno trasmessi in diretta sul digitale terrestre da Espansione Tv. Sia “Corriere di Como” che Espansione Tv sono media partner dell’evento che è stato promosso dalla Banca di Credito Cooperativo Brianza e Laghi, istituto di credito da sempre attento al sostegno della cultura e alla valorizzazione del proprio territorio.
L’importante evento culturale vede la disponibilità della Basilica Cattedrale grazie al Capitolo dei Canonici della stessa e al Maestro di Cappella don Nicholas Negrini.
Bruno Casoni, attuale Maestro del Coro, fine musicista e sapiente conoscitore di voci, anche bianche, consolida con una grande disciplina ritmica, e con uno speciale lavoro di “costruzione dello strumento”, quel tipico suono da palcoscenico operistico, potente e struggente allo stesso tempo, che impressiona pubblico e critici di ogni parte del mondo.
Il Coro di Voci Bianche raccoglie l’eredità dello storico coro costituito nel 1984 dal Teatro alla Scala, affidato nel corso degli anni alla direzione di Gerhard Schmidt-Gaden, Nicola Conci e, dal 1993 a oggi, a Bruno Casoni.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.