Il Coro della Scala in Cattedrale a Como: questa sera diretta su Etv dalle 20.30

Coro del Teatro alla Scala (foto Scala)

Evento da non perdere questa sera, mercoledì 10 aprile, alle 20.30 nella Basilica Cattedrale di Como. Il Coro e il Coro di Voci Bianche del Teatro alla Scala di Milano si esibiranno in un Concerto di Musica Sacra, diretti dal maestro Bruno Casoni. In programma le Litanies à la Vierge Noire per coro femminile e organo di Francis Poulenc, il Requiem, Op.9 di Maurice Duruflé e la Missa Papae Pauli di Luciano Chailly.
L’importante elevazione spirituale è promossa dalla Banca di Credito Cooperativo Brianza e Laghi e vede la disponibilità della Basilica Cattedrale grazie al Capitolo dei Canonici e al Maestro di Cappella, don Nicholas Negrini.
Il Coro di Voci Bianche dell’Accademia Teatro Alla Scala sarà diretto da Marco De Gaspari. Nel Requiem di Duruflé per soli, coro e coro di voci bianche, violoncello, timpani e organo, si esibiranno il mezzosoprano Marzia Castellini, il baritono Marco Granata e il violoncellista Simone Groppo. Ulisse Trabacchin all’organo e Gianni Massimo Arfacchia alle percussioni completano il cast musicale.
Occasione da non perdere per il pubblico lariano sarà poi la Messa di Luciano Chailly per coro a sei voci, campane e organo scritta per papa Montini. Un’anticipazione lariana del grande evento per la canonizzazione di Paolo VI al Teatro Grande di Brescia di giovedì 30 maggio con Riccardo Chailly che dirigerà la composizione con l’Orchestra e il Coro della Scala.
Stasera coristi e musicisti si disporranno tra i due grandi corpi d’organo centrali, mentre il pubblico potrà accomodarsi nella navata centrale e nelle navate laterali, nei punti cioè dove l’acustica è migliore. Sono previsti circa 800 posti, Ingresso libero fino a esaurimento. I primi due brani saranno trasmessi in diretta da Espansione Tv.
Bruno Casoni, attuale maestro del Coro, fine musicista e sapiente conoscitore di voci, anche bianche, consolida con una grande disciplina ritmica, e con uno speciale lavoro di “costruzione dello strumento”, quel tipico suono da palcoscenico operistico, potente e struggente allo stesso tempo, che impressiona pubblico e critici di ogni parte del mondo. Il Coro di voci bianche raccoglie l’eredità dello storico coro costituito nel 1984 dal Teatro alla Scala, affidato nel corso degli anni alla direzione di Gerhard Schmidt-Gaden, Nicola Conci e, dal 1993 a oggi, a Bruno Casoni. Insieme alle altre compagini scaligere, il coro ha viaggiato in numerose e acclamate tournée europee e intercontinentali. Tournée spesso segnate dalla Messa da Requiem di Verdi, considerata a pieno titolo il biglietto da visita del Coro.
«I coristi sono cantanti lirici e quindi anche attori a tutti gli effetti – dice il maestro Casoni – A Como, città che apprezziamo per il suo bellissimo Teatro Sociale, parteciperanno circa 70 cantanti mentre l’organico al completo ne prevede 105. Il colore particolare del nostro coro, che ha una pasta di suono unica al mondo, è ideale per il repertorio sacro come testimonia il successo mondiale del nostro Requiem verdiano».

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.