Il destino della Svizzera e del Canton Ticino: due incontri a Mendrisio

LA PROSSIMA SETTIMANA
Il gruppo di studio e di informazione “Coscienza Svizzera” organizza due serate pubbliche sul tema “Capire e vivere le frontiere. La Svizzera italiana fra passato e futuro”, che si terranno al Museo d’Arte, in piazza San Giovanni, a Mendrisio, lunedì 12 novembre e il mercoledì 14 novembre, con inizio fissato alle 20. Le serate sono pubbliche.
Interverranno Claudio Ferrata, Marco Marcacci, Orazio Martinetti, Oscar Mazzoleni, Remigio Ratti, Sergio Roic, i quali si confronteranno, con riferimento
alla Svizzera italiana e al Ticino, sulle seguenti domande: “Cosa sono e come cambiano le frontiere?”, “Quali frontiere in un mondo globalizzato?”.
«“Coscienza Svizzera” – come viene spiegato nel sito del sodalizio – è un gruppo di riflessione apartitico che mira a tener vivi il senso civico svizzero e la sensibilità verso le sfide di una Svizzera in cammino. In particolare, intende offrire un proprio contributo alla difesa e alla promozione delle diverse identità, lingue e culture presenti nel Paese». Attualmente “Coscienza Svizzera” conta 600 soci.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.