Il disegno tessile viene ceduto “per sempre”

Stampa del tessuto
L’articolo 57 della raccolta degli usi riguarda un settore prettamente comasco, quello dei “Disegni di stampa”, meglio noti come disegni per tessuti, quelli di Comocrea, tanto per intendersi. L’articolo recita: «I disegni (originali o in copia) e le carte prova a disposizione dello stampatore per le riproduzioni di stampa sono di proprietà del committente e lo stampatore li riceve senza responsabilità verso terzi per quanto riguarda l’originalità e il diritto esclusivo. Lo stampatore è però responsabile per eventuali abusi o sottrazioni dovuti a sua colpa, negligenza o custodia non protetta». Chi vende un disegno insomma non può più sollevare alcun diritto di copyright sulla sua opera.

Nella foto:
Il settore dei disegni per tessuti non sfugge ad alcune ferree regole

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.