Il dottor Berlusconi nuovo primario di Ortopedia del Sant’Anna

A sinistra, il primario Berlusconi

Il dottor Marco Luigi Maria Berlusconi, già responsabile dell’unità operativa di Traumatologia dell’Humanitas di Rozzano (Milano) è il nuovo primario di Ortopedia dell’ospedale Sant’Anna, individuato a seguito di concorso pubblico bandito nei mesi scorsi da Asst Lariana. Cinquantotto anni, milanese, specializzatosi nel 1993 in Ortopedia e Traumatologia all’Università di Milano, il dottor Berlusconi da trent’anni si dedica allo studio e la cura dei pazienti traumatizzati. Ha lavorato per dodici anni  in ambiente superspecialistico all’Istituto Ortopedico Galeazzi di Milano maturando una grande esperienza in traumatologia e chirurgia dell’anca rivestendo anche il ruolo di aiuto primario. Nel 2005 è diventato primario dell’unità operativa di Traumatologia del Trauma Center dell’Humanitas Research Hospital di Rozzano.

Ha sviluppato grande esperienza nelle complicanze in ortopedia e traumatologia, in particolare nella cura dei problemi dell’osteosintesi (pseudartrosi, malconsolidazioni ed infezioni). E’ esperto nel trattamento dei problemi nella protesica dell’anca e nelle fratture patologiche e tumorali. Da sei anni è presidente della sezione italiana dell’AO Trauma che è l’organizzazione mondiale per lo studio e la cura delle fratture ed è uno dei componenti dell’AO Technical Commission per lo studio delle innovazioni in traumatologia e dell’AO Educational Commission, in particolare per l’arto inferiore. Grazie al titolo conseguito di Faculty Coach è spesso relatore in corsi, congressi e seminari in Italia e all’estero. Ha all’attivo più di cinquemila interventi chirurgici sia in traumatologia che in chirurgia protesica dell’anca standard e di revisione, in oncologia ortopedica e nella chirurgia delle complicazioni in ortopedia e traumatologia. E’ anche un grande appassionato di sport.

“Il suo arrivo in Asst Lariana – sottolinea il direttore generale Fabio Banfi – ha come obiettivo la riorganizzazione dell’attività ortopedico-traumatologica in tutti e tre i nostri presidi ospedalieri, Sant’Anna, Sant’Antonio Abate ed Erba-Renaldi, in modo da garantire innovazione ed efficienza nella cura del paziente affetto da patologie traumatiche ed ortopediche e nel risolvere le possibili complicanze. La sua lunga esperienza nel trattamento di queste patologie avvantaggerà il territorio lariano, potrà essere attrattiva anche per le aree limitrofe e il suo ruolo internazionale accrescerà il nostro prestigio”.

“Grazie alle mie competenze – aggiunge il dottor Marco Luigi Maria Berlusconi – mi auguro di riuscire a portare un’innovazione e uno stimolo culturale nuovo sia a livello medico che infermieristico, con lo scopo di creare un gruppo di lavoro sempre in crescita ed attivo nel curare al meglio il paziente”.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.