Il futuro del multisala: Cinelandia si prepara a una radicale trasformazione

Cinelandia Como riapre il 19 agosto

«Il cinema tradizionale è finito. Il settore dell’entertainment adesso dovrà garantire sicurezza e comodità, unendo intrattenimento e ristorazione». Sono le parole di Paolo Petazzi, amministratore unico di Cinelandia, che annuncia così una rivoluzione del multisala. Con la riapertura si assisterà a un vasto intervento di riqualificazione che interesserà le sale cinema del gruppo e che porterà ad allargare gli spazi ludici e ricreativi.
Gli ambienti si trasformeranno completamente e ogni multisala accoglierà una pizzeria-piadineria con privè e giochi per bambini, un fast food, un hamburger-pizzeria con privè, una playland con fast food, una mega sala con gonfiabili e due sale di virtual game, mantenendo tre sale dedicate alle proiezioni dei film e garantendo il distanziamento richiesto dalle norme. Un cambiamento che toccherà anche le sale comasche, ovvero i Cinelandia di Como e di Arosio.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.