Il “Guerriero” protettore della casa di Gianfranco Sergio in scena a Milano in via Solferino
Cronaca

Il “Guerriero” protettore della casa di Gianfranco Sergio in scena a Milano in via Solferino

"Guerriero", 2018,plastica in 3D,35x20 cm. by Gianfranco Sergio
“Guerriero”, 2018,plastica in 3D,35×20 cm.
by Gianfranco Sergio

Antonio Colombo ospiterà arte lariana nella sua galleria aperta da vent’anni in via Solferino 44 nello spazio dedicato ai progetti speciali. Sarà nella collettiva Little Circus, la mostra itinerante dedicata ai Lari, gli spiriti protettori della casa, ideata e curata da Alessandro Guerriero con Antonio Zuiani. Pensata nel 2016 per celebrare i quarant’anni dalla fondazione di Alchimia, la mostra, nella sua prima versione, è stata costruita come il risultato di un laboratorio in fieri nel 2017 alla Triennale di Milano all’interno di “999 Una collezione di domande sull’abitare contemporaneo” e successivamente, nel 2018, presentata al Superstudio durante il Salone del Mobile e poi alla Design Week di Mosca. Ora, nella sua completezza e arricchita di nuovi elementi realizzati appositamente per questa nuova tappa, approda negli spazi della galleria di Antonio Colombo.

Alchimia alla fine degli Anni Settanta ha dato vita ad un’avventura creativa tra le più significative degli ultimi decenni, introducendo in Italia e nel mondo il progetto neomoderno, con il coinvolgimento, accanto ad Alessandro Guerriero, di architetti e designer del calibro di Andrea Branzi, Michele De Lucchi (tutti e due attivi anche con il laboratorio Lithos di Como), Alessandro Mendini, Paola Navone, Franco Raggi, Lapo Binazzi, Trix u. Robert Haussmann e Ettore Sottsass.

I protagonisti di questa mostra sono stati invitati a proporre la loro moderna versione dei Lari, gli antichi spiriti protettori della casa, traendo ispirazione dal celebre Modulor di Le Corbusier, scala di proporzioni basata sulle misure dell’uomo e inventata come linea guida per un’architettura che fosse veramente a misura d’uomo. Alessandro Guerriero rilancia la sfida ai “compagni di sempre” alfieri del neomoderno, e la estende anche a tanti altri creativi che, misurandosi con l’unicità della misura del modulor lecorbusieriano di un tempo ormai andato, propongono nuove misure non più solo metriche ma simboliche, come l’uomo connesso di Raggi, il panteista di Mendini, il preistorico di Branzi, il positivo di De Lucchi, la scaramantica di Puppa, il fantasmatico di Binazzi, e così via.

Tra gli artisti in mostra Stefano Boeri, Alessandro Mendini e anche il comasco Gianfranco Sergio che propone l’opera “Guerriero”. La mostra inaugura giovedì 22 Novembre alle ore 18.30 e resterà aperta fino al 19 Gennaio 2019. Orari: martedì – venerdì, 10.00 / 13.00 e 15.00 / 19.00 – sabato 15.00 / 19.00. Ingresso libero. L’indirizzo Internet  della galleria  meneghina  colomboarte.com. Informazioni dettagliate a questo link: https://gallery.mailchimp.com/705cf316ddb2527a18d9af0cd/files/f7ab4937-4de3-499a-afd7-76486a367a99/Preview_Lari_newsletter_low.pdf

17 Nov 2018

Info Autore

Redazione

Redazione Corriere di Como redazione@corrierecomo.it


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Archivio
Dic: 2018
L M M G V S D
« Nov    
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31  
Numeri utili
NUMERO UNICO DI EMERGENZA
numero 112 lampeggianti
farmacia Farmacie di turno farmacia

ospedale   Ospedali   ospedale

trasporti   Trasporti   trasporti
Colophon

Editoriale S.r.l.
Via Sant’Abbondio 4 – 22100 Como
Tel: 031.33.77.88
Fax: 031.33.77.823
Info:redazione@corrierecomo.it

Corriere di Como
Registrazione Tribunale di Como n. 26/97
ROC 5370

Direttore responsabile: Mario Rapisarda

Font Resize
Contrasto