Il messaggio degli Eagles: «Della Fiori vattene»

Eagles Della Fiori

La tensione è altissima a Cantù, con la formazione brianzola che rischia di retrocedere: nella giornata di ieri nei luoghi più significativi (piazza Garibaldi a Cantù, palasport Pianella a Cucciago e la sede di Cermenate) gli Eagles hanno appeso il perentorio striscione “Della Fiori vattene”.
Da parte dei tifosi della curva, quelli storicamente più legati al club, un messaggio risoluto dedicato al general manager della squadra brianzola, l’uomo che ha costruito la formazione che sta dando tante amarezza ai suoi sostenitori. Nel mirino, una serie di contestate scelte di mercato, con cambi in corsa (soprattutto nel settore dei “centri”) che non hanno portato benefici.
L’Acqua S.Bernardo è all’ultimo posto nella classifica di serie A ed è tenuta in gioco dalla matematica, anche se le sue speranze di conquistare la salvezza sul campo sono ridotte al lumicino. I brianzoli a due giornate dalla fine hanno 16 punti, due in meno di Brescia e Fortitudo.
È stata intanto posticipata a lunedì 10 maggio l’ultima giornata del campionato tricolore di basket maschile; le gare, in origine, dovevano essere disputate domenica 2. La decisione è stata presa ieri dall’assemblea della Lega Basket ed è stata condizionata dal provvedimento dell’Ats locale, che ha imposto la sospensione dell’attività di Brindisi a causa delle numerose positività al Covid. Nella sostanza, per quanto riguarda la Pallacanestro Cantù, rimane confermata la trasferta di domenica prossima, 25 aprile, sul campo della Fortitudo Bologna, mentre il match interno con la Dinamo Sassari è stato appunto spostato al 10.

Eagles Della Fiori
L’immagine degli striscioni che è stata pubblicata sulla pagina Facebook degli Eagles 1990

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.