Il Movimento 5 Stelle alla prova dei fatti

Il lavoro in parlamento

Per partorire bisogna prima perdere la verginità. Per cui non diciamo che oggi il Movimento 5 Stelle si è spaccato. Oggi ha cominciato a lavorare (e lavorando ci si sporcano le mani, che è diverso da sporcarsi la coscienza). Buon lavoro!
Sarà un lavoro difficile ma tutti abbiamo bisogno del lavoro di tutto il Parlamento.

Caterina de Camilli

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.