Il Niger sceglierà il presidente al ballottaggio in febbraio

Braccio destro presidente uscente in vantaggio a primo turno

(ANSA) – NIAMEY, 02 GEN – Nel Niger Mohamed Bazoum, ex premier e braccio destro del presidente uscente Mohamadou Issoufou ed espressione del partito di maggioranza, ha vinto con il 39,33% dei voti il primo turno delle elezioni presidenziali del 27 dicembre, ma dovrà vedersela il mese prossimo al ballottaggio con il rivale ex presidente Mahamane Ousmane, espresso dall’opposizione, che ha ottenuti il 16,9% delle preferenze. Lo ha comunicato oggi la Commissione elettorale nazionale indipendente (Céni), ufficializzando i risultati con un giorno di ritardo. Viene così rimandato di un mese quello che da molti osservatori era stato salutato come il primo passaggio di poteri pacifico nel piccolo, poverissimo e travagliato Paese dell’Africa occidentale, piagato dall’instabilità politica e da frequenti colpi di stato. Il 27 dicembre hanno espresso il loro voto in elezioni presidenziali e parlamentari 4 milioni di elettori su 7,6 milioni di aventi diritto scegliendo fra 29 candidati. (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.