Il nuovo palazzetto di Cantù in consiglio comunale. Martedì la presentazione

Rendering nuovo palasport di Cantù

Martedì prossimo in consiglio comunale a Cantù sarà presentato il progetto del nuovo palasport.
Annunciando l’evento, Tic-Tutti insieme Cantù, la società capitanata da Angelo Passeri che formalmente è proprietaria della squadra di basket, ha diffuso una nota.
«Si tratta di un passo importantissimo per il nostro club e più in generale per l’intera città di Cantù – è stato scritto – Abbiamo dovuto tenere duro, superare momenti difficili e situazioni anche molto complicate, lo abbiamo fatto però pensando sempre che il nostro obiettivo fosse quello di tenere in vita un club che rappresenta la storia del basket italiano, un club di cui, il 18 febbraio del 2019, siamo diventati proprietari». Il palasport, viene spiegato, sarà «una struttura che non dovrà essere solo la casa della nostra squadra, ma un’opera all’avanguardia, che rappresenti un biglietto da visita per l’intera città e che sia un punto di riferimento per la comunità, un luogo dove, nei decenni a venire, potersi incontrare, celebrare, assistere, festeggiare e partecipare tutti insieme».
«Sappiamo che questa è solo una vittoria di tappa e che la corsa è ancora molto lunga – aggiunge il comunicato – Questa è la conquista di una solida base di partenza, ma per giungere all’arrivo ci sarà ancora molto da fare».
La squadra, intanto, prosegue il suo lavoro verso il match domani al PalaDesio contro la Virtus Roma. Obiettivo dei canturini, rialzare la testa dopo le due sconfitte rimediate contro l’Olimpia Milano e con Treviso seguite al rientro in campionato post emergenza Covid. Per i brianzoli è la terza sfida nel giro di una settimana.
La compagine allenata da Cesare Pancotto con la Virtus dovrà ancora fare a meno di uno dei suoi giocatori più rappresentativi, Maarty Leunen; l’ala statunitense, infatti, è sempre alle prese con un infortunio muscolare che lo ha già costretto a saltare il secondo tempo del derby con Milano e la trasferta di mercoledì sul campo della Universo Treviso.
L’allenatore Pancotto presenta così l’imminente impegno casalingo: «La partita con Roma deve essere affrontata principalmente con durezza mentale e intensità difensiva, caratteristiche che dovranno consentirci di avere continuità su tutti i quattro quarti di gioco, con energia e consistenza».
«Il focus deve essere sull’incontro e nient’altro, dobbiamo giocare meglio noi dei nostri avversari» conclude il tecnico.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.