Il nuovo S. Anna “cancella” i neonati comaschi Sui documenti si scriverà «nato a San Fermo»

Il caso Una questione burocratica impedisce la registrazione nel capoluogo
Il nuovo ospedale Sant’Anna, ormai terminato, sorge interamente in territorio di San Fermo. Sulla carta d’identità di tutti i neonati che vedranno la luce nel presidio, alla voce “nato a” sarà dunque indicato il nome del comune sede della struttura sanitaria e non più Como, come avvenuto sino ad oggi. È infatti saltato l’accordo che avrebbe dovuto scongiurare questo rischio, che creerà anche problemi di natura organizzativa.
A PAGINA 7 Campaniello

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.