Il presidente Gobbi: «Il sedile fisso sempre più internazionale»

© | . . Foto di gruppo per i premiati di Acqui Terme

Una serie di atleti e dirigenti premiati – con i comaschi in prima fila – ma non solo. Domenica scorsa ad Acqui Terme la Federazione canottaggio sedile fisso con il suo presidente Narcisio Gobbi ha fatto il punto della situazione, tra presente e futuro. Una disciplina, doveroso ricordarlo, che vanta numerosi atleti e sodalizi comaschi sempre in prima linea.
«Anche il 2015 sarà una stagione di grandi eventi grazie soprattutto a ben tre edizioni dei Campionati Italiani – spiega il numero uno federale, il porlezzese Gobbi – Le Jole Lariane saranno ancora una volta a Corgeno, con la locale Canottieri ormai storico e affidabilissimo partner organizzativo. I Gozzi saranno di scena a Genova, nel bacino remiero di Pra’ mentre gli appassionati della Voga in Piedi si confronteranno sul Lago di Garda ».
Manifestazioni che vedranno la partecipazione di canottieri non soltanto italiani. «Abbiamo fatto passi da gigante in orbita internazionale – spiega ancora Gobbi – In Italia verranno dal Galles, dalla Gran Bretagna e dalla Spagna per partecipare alle due tappe della Coppa Europa a Savona (per i Gozzi) e Reno di Leggiuno (Jole Lariane) mentre noi ci stiamo organizzando per prendere parte a una nuova trasferta in una delle tre nazioni sopra citate dopo l’esperienza del luglio scorso in Galles».
Nel suo bilancio, Narcisio Gobbi si è soffermato anche sui riscontri positivi che arrivano dai ragazzi. «Siamo contenti anche della crescita dell’attività giovanile – ha spiegato il presidente – riscontrata sia nei Campionati Italiani Elba di Corgeno sia nella nostra presenza, confermata anche nel 2015, al Trofeo Coni».

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.