Il presidio della Lega a Cantù. Molteni: «Moschee abusive ed illegali»
Politica, Territorio

Il presidio della Lega a Cantù. Molteni: «Moschee abusive ed illegali»

Il presidio della Lega in via Milano Il presidio della Lega in via Milano

Presidio della Lega questa mattina a Cantù, in via Milano, per protestare contro quella che il Carroccio definisce una «moschea abusiva». Il riferimento è al capannone acquistato dall’associazione islamica Assalam. Qui viene celebrato il Ramadan, con una ratifica ufficiale del Tar: contro questa decisione si oppone fermamente il Carroccio, che ieri è stato attivo nel territorio con i suoi gazebo dedicati all’approvazione o meno del contratto di governo con il Movimento 5 Stelle.

Al presidio ha partecipato Nicola Molteni, deputato canturino e presidente della Commissione Speciale, che ha già annunciato un’interrogazione parlamentare per impedire che il capannone sia usato come moschea. «Credo che la sentenza sia gravissima – ha detto il parlamentare – perché legittima e autorizza a svolgere il culto islamico in un luogo che dovrebbe essere una attività produttiva».

«Parliamo di moschea abusiva – ha aggiunto Molteni – perché si tratta di una violazione alle regole regionali e delle destinazioni urbanistiche del Comune di Cantù». L’onorevole della Lega ha poi fatto una considerazione più generale. «Il Comasco è già un territorio a rischio – ha spiegato – A Fenegrò sono stati arrestati due presunti terroristi e in città c’è stata una inchiesta che ha portato allo smantellamento di una cellula che mandava finanziamenti in Siria».

«Autorizzare un ulteriore luogo di culto in una fase in cui questi centri diventano anche riferimenti di proselitismo e radicalizzazione rappresenta un grande pericolo per il nostro territorio», ha sottolineato ancora Molteni. «Fino a quando le comunità islamiche – ha concluso – non sottoscriveranno l’intesa con lo Stato italiano accettandone le regole, i principi e i valori costituzionali, non ci può essere spazio per queste moschee che, lo ribadisco, sono luoghi abusivi e illegali».

19 maggio 2018

Info Autore

Redazione Corriere di Como

Redazione Corriere di Como redazione@corrierecomo.it


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Archivio
novembre: 2018
L M M G V S D
« Ott    
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
2627282930  
Numeri utili
NUMERO UNICO DI EMERGENZA
numero 112 lampeggianti
farmacia Farmacie di turno farmacia

ospedale   Ospedali   ospedale

trasporti   Trasporti   trasporti
Colophon

Editoriale S.r.l. (in liquidaz.)
Via Sant’Abbondio 4 – 22100 Como
Tel: 031.33.77.88
Fax: 031.33.77.823
Info:redazione@corrierecomo.it

Corriere di Como
Registrazione Tribunale di Como n. 26/97
ROC 5370

Direttore responsabile: Mario Rapisarda

Font Resize
Contrasto