Il Rally Aci Como-Etv nel 2021 torna nel Tricolore Wrc. Le anticipazioni sul calendario

Rally Como 2020, shakedown in Valfresca

Mentre è scattata l’edizione numero 39 del Rally Aci Como-Etv (nella foto lo shake-down di questa mattina), già si parla di programmazione per il prossimo anno: come anticipato dal nostro giornale negli scorsi giorni, gli organizzatori avevano chiesto, per il 2021, di tornare nel Tricolore Wrc. La stessa serie di cui il rally lariano ha fatto parte fino al 2018.
La giunta sportiva Aci ha dato il suo assenso, con la conferma del ritorno nell’Italiano Wrc. Nel calendario che è stato predisposto, il Trofeo Aci Como- Etv sarà a fine ottobre, come settimo e ultimo appuntamento stagionale dopo i Rally Elba, Salento, Alba, Marca Trevigiana, Friuli-Venezia Giulia e San Martino di Castrozza.
Come specifica la giunta Aci, la conferma definitiva del ritorno nel Wrc Tricolore arriverà dopo il rapporto ispettivo relativo alla gara che andrà in scena sul Lario oggi e domani.
Evento che sarà l’ultimo appuntamento motoristico del 2020 nel Comasco: l’annunciato arrivo del Mondiale sulle nostre strade tra poche settimane, infatti, non ci sarà. Il presidente di Aci Italia, Angelo Sticchi Damiani, era stato il primo a parlarne. Ma, dopo le valutazioni dei tecnici, l’Aci Monza Rally dell’inizio di dicembre è stato disegnato, oltre che in autodromo, su tratti della provincia di Bergamo.
Il calendario 2021 deve essere ovviamente definito – al netto delle problematiche legate al Covid – ma gli organizzatori hanno già inviato le loro richieste.
In Lombardia in ordine di tempo il primo evento potrebbe essere il Rally Internazionale dei Laghi, di Coppa Italia, il 27 febbraio a Varese. La settimana successiva c’è la richiesta di riportare nel Lecchese la Ronde Valsassina. Per il 9 aprile è segnato a Brescia il Rally 1000 Miglia, che farà parte del Campionato italiano, mentre per il 2 maggio si è proposto il Prealpi Orobiche a Bergamo. Nello stesso mese, il 15 è giunta la domanda per il Camunia Rally nel Bresciano, seguita da quella dei valtellinesi del Pizzocchero per la settimana dopo. L’ipotesi è che comunque in fase di assestamento queste date possano essere distanziate.
Per il 12 giugno è arrivata la richiesta da Lecco per la gara dell’Aci locale, mentre per il 4 luglio c’è quella da Pavia per il 4 Regioni moderno. Ritorno in Valtellina per l’omonima Coppa, il 18 settembre, una delle corse più antiche del nostro Paese, seguita dal Rally del Sebino (Bergamo) il 10 ottobre. Del Rally Aci Como- Etv il 22 e 23 ottobre si è già detto. In Lombardia per la fine dell’anno vi sono altre due proposte, mandate per lo stesso weekend, quello del 13 a 14 novembre: il Valle Imagna (Bergamo) e lo Special Circuit Vedovati all’autodromo di Monza. Sicuramente uno dei due eventi si dovrà spostare.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.