Il riconteggio dei voti fa slittare l’udienza del processo paratie

La Corte d'Assise del Tribunale di Como

E’ slittata ieri l’attesa udienza del maxiprocesso appalti e paratie di Como che vede imputati, tra gli altri, anche gli ex sindaci di Como Mario Lucini e Stefano Bruni, oltre a dirigenti ed ex dirigenti comunali
Da programma, ieri il collegio giudicante avrebbe dovuto concludere l’esame dell’ex dirigente Pietro Gilardoni, poi sarebbe stata la volta dell’ex collega Antonietta Marciano, e quindi di Mario Lucini, ultimo sindaco di Como prima dell’attuale governo cittadino, che tentò senza successo di sbloccare l’eterno cantiere delle paratie con una terza perizia di variante, una terza versione del progetto.
L’udienza, come detto, è stata tuttavia rinviata: uno dei giudici, infatti, è stato assegnato al riconteggio di alcuni voti dell’ultima tornata elettorale regionale, quindi non è potuto essere presente  in aula.
Il processo è stato aggiornato al 21 marzo, tra due settimane.
Riprenderà dal punto in cui è stato interrotto, ossia dall’esame di Pietro Gilardoni. Dopodiché, alle domande risponderanno Antonietta Marciano e Mario Lucini.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.