Sport

Il ricordo del Milan e di Roby Baggio. Minuto di silenzio a Palazzo Cernezzi

alt

Le prime reazioni

«Ciao Campione! Voleremo sempre con te sotto la pioggia di Monaco di Baviera. Anche nella malattia sei stato grande». Si apre così l’homepage del sito del Milan, la squadra che ha regalato a Stefano Borgonovo tutti i successi internazionali. L’amico Roberto Baggio, che ha spinto la sua carrozzella in mezzo al campo nella partita al Comunale di Firenze per raccogliere fondi contro la Sla, sempre sulla Rete mette una foto in bianco e nero e scrive: «Ciao Stefano, eroe». Anche Mario Balotelli

ha ricordato Borgogol in un tweet prima di Italia-Spagna: «La tua forza è stata un insegnamento di vita». Il sindaco di Firenze, Matteo Renzi ha parlato dell’amico «un campione, un fiorino d’oro, ma soprattutto un grande uomo». E poi abbraccia idealmente la moglie Chantal e i figli Andrea, Alessandra, Benedetta e Gaia.
A Como, Borgonovo è stato ricordato dal sindaco Mario Lucini con un minuto di silenzio, in consiglio comunale. Per il Calcio Como parla Mauro Gibellini, diesse azzurro ed ex compagno del “Borgo”. «Vivo un dispiacere immenso – dice – ho perso un compagno di squadra con cui ho vissuto esperienze belle, un ragazzo positivo, sempre pronto allo scherzo. Tutto il Calcio Como è vicino alla famiglia. Si fa fatica a pensare che Stefano non ci sia più – dice ancora – anche per quello che è riuscito a fare da ammalato con il solito coraggio. La Fondazione Borgonovo è un aiuto importante per tutti i malati di Sla. Ieri leggevo che dei ricercatori italiani potrebbero essere sulla buona strada per isolare la malattia. Ci vorranno degli anni. Ma sarà un risultato di Stefano».
Il campione del mondo comasco Pietro Vierchowod ricorda quei cinque anni di malattia di Borgonovo. «Ho ammirato la sua capacità di affrontare il male e di non piangersi mai addosso. Ha lottato fino alla fine».

P.An.

Nella foto:
La figlia di Stefano Borgonovo, Alessandra, ritira l’Abbondino d’Oro 2009 assegnato al padre
28 giugno 2013

Info Autore

Redazione

Redazione Corriere di Como redazione@corrierecomo.it


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Archivio
ottobre: 2018
L M M G V S D
« Set    
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031  
Numeri utili
NUMERO UNICO DI EMERGENZA
numero 112 lampeggianti
 Farmacie di turno 

   Ospedali   

   Trasporti   
Colophon

Editoriale S.r.l. (in liquidaz.)
Via Sant’Abbondio 4 – 22100 Como
Tel: 031.33.77.88
Fax: 031.33.77.823
Info:redazione@corrierecomo.it

Corriere di Como
Registrazione Tribunale di Como n. 26/97
ROC 5370

Direttore responsabile: Mario Rapisarda

Font Resize
Contrasto