Il ritorno di Bob Dylan scalda i botteghini comaschi

alt Le prevendite dei concerti
Date imperdibili a novembre per gli appassionati del rock internazionale d’autore

Tra gli eventi live più richiesti in prevendita, anche nei botteghini reali e virtuali della provincia di Como, troviamo certamente il triplo concerto di Bob Dylan, che torna ad esibirsi in teatro dopo decenni, il 2, 3 e 4 novembre agli Arcimboldi di Milano.
Date imperdibili, per le quali sono stati predisposti persino dei “biglietti vip”, che oltre a una poltrona in prima fila offrono una serie di gadget da collezione.
Proprio in queste settimane, in attesa del nuovo album, Dylan ha

pubblicato il decimo volume delle “Bootleg Series”, un box che ha ridato luce al tanto bistrattato “Self Portrait”.
A novembre si entra poi nel vivo con una serie di concerti imperdibili, a iniziare dai Queen of the Stone Age, attesi il 4 al Forum di Assago con i brani di “?Live Clockwork”, e dai mitici Pixies, lo stesso giorno all’Alcatraz di Milano per presentare, dopo due decadi di attesa, le loro prime nuove canzoni.
Il 13, ancora al Forum, ecco gli Artic Monkies con il quinto album in studio “AM”; il 19, al Factory di Milano, la nuova stella della canzone d’autore britannica Tom Odell con il sorprendente debutto “Long way Down”, sulle orme di Elton John e David Bowie; il 20 ad infiammare l’Alcatraz, con il fiammante “More Light”, troveremo invece i Primal Scream, pionieri dell’acid rock. Il 22 uno dei live più attesi dell’anno, quello dei Waterboys, all’Auditorium di Milano.
Autentiche leggende del folk-rock, basti citare l’epocale “Fisherman Blues” e il pregevole “Room to Roam”, Mike Scott e soci precederanno di qualche giorno un altro concerto che si annuncia tra i più importanti del capoluogo: Nick Cave e i suoi fidi Bad Seeds sono infatti attesi all’Alcatraz per ribadire dal vivo lo spessore di “Push The Sky Away”, l’ultima opera discografica dell’australiano.
A chiudere il cartellone live di novembre ci penseranno poi gli inglesi Glasvegas, il 31 ai Magazzini Generali di Milano per offrire ai loro fan il nuovo album “Later? When The Tv Turns To Static”. A dicembre, da segnalare il 5, al Tunnel, i Villagers, il gruppo nato nel 2010 dalla mente del musicista e cantautore irlandese Conor O’Brien, a Milano con l’ottimo secondo disco “Awayland”.
Intanto, per il 2014, già in prevendita anche i preziosi tagliandi di tre attesi show. Anna Calvi, musicista davvero interessante, che all’omonimo debutto del 2010 ha fatto seguire in questi giorni un’altra bella collezione di canzoni intitolata “One Breath”, attesa dal vivo il 25 febbraio al Teatro Grande di Brescia.
Da segnare in agenda anche il nome dei Franz Ferdinand, attesi il 4 aprile al Forum, con una scaletta che si rinnoverà con i motivi del recente album “Right Thoughts, Right Words, Right Action”; i magnifici Midlake, band texana, senza dubbio una delle realtà folk rock più interessanti ed entusiasmanti dell’ultimo decennio, con i brani di “Antiphon”, il nuovo disco in uscita a novembre.

Maurizio Pratelli

Nella foto:
Sopra, Bob Dylan in concerto. A destra, Nick Cave, atteso con i suoi fidi Bad Seeds

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.