“Il sindaco di Como chiuda il centro islamico di via Pino”

borghezio_viapinoLega Nord in piazza, oggi pomeriggio, a Como: il Carroccio ha organizzato un presidio all’uscita di via Domenico Pino, la strada dove da anni ha sede un centro islamico.
Locali chiusi nel 2006 come moschea e riaperto alcuni anni dopo come centro culturale. La Lega – alla manifestazione hanno partecipato, oltre al segretario cittadino Alessandra Locatelli, anche l’eurodeputato Mario Borghezio e il parlamentare Nicola Molteni – ha chiesto al sindaco di Como Mario Lucini di chiudere il centro islamico di via Pino. Questo perché, sostengono i vertici del Carroccio, <all’interno si prega,  quindi è una moschea e non un centro culturale. E in base alle normative urbanistiche quei locali non possono ospitare un luogo di culto>.

Tratto da Espansione TV

Articoli correlati