Colletta Alimentare, De Sfroos testimonial. Dopo la solidarietà, forse Sanremo

Il cantautore lariano1sfroos

A margine della conferenza stampa di presentazione della Colletta Alimentare, incalzato dai giornalisti, Davide Van De Sfroos risponde ad alcune domande sull’atteso nuovo album. «In questi giorni d’autunno – racconta De Sfroos – dopo aver concluso “Teritoritur”, mi sto dedicando, assieme al mio violinista Anga, agli show di Terra e Acqua. Contemporaneamente faccio il pendolare da Brescia per registrare la parti finali del nuovo disco. Siamo davvero a buon punto e posso dire che mancano solo

mixaggio, mastering e copertina. Le 16 canzoni sono tutte pronte».
Sarà un disco diverso dai precedenti: «La parte acustica registrata a Bonzanigo – prosegue il cantautore – avrà tratti folk alla “Fairport Convention”, mentre la parte nervosa ed energica sarà più prog, tipo Jethro Tull. Non è un lavoro di sole ballate, ci troverete molta attualità, intimità visionaria e psichedelica. Insomma, nei testi c’è più coraggio che in passato, più Syd Barrett che Bruno Lauzi».
Il cd uscirà nel 2014 e viene da pensare al Festival di Sanremo. «Non abbiamo fretta – conclude Davide – troveremo il giorno giusto per la pubblicazione, di certo sono molto soddisfatto di come abbiamo lavorato alle nuove canzoni. Per Sanremo vedremo, qualcuno ci sta lavorando. Poi prepareremo il tour, poche date in posti importanti».

M.Prat.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.