Il teatro a Campione rivaluta la voce e l’ascolto

La rassegna curata da Ballerini
A Campione d’Italia arriva la terza edizione della rassegna “Il teatro su un leggio”, programma collaterale alla stagione teatrale curato da Marco Ballerini. «Il cartellone sta crescendo di intensità – dice l’attore comasco – Lo scorso anno abbiamo avuto successo nella Galleria civica, e quest’anno abbiamo deciso di “occupare” anche l’Auditorium di viale Marco Da Campione per soddisfare le esigenze del pubblico e delle compagnie. Per il prossimo anno, speriamo di avere una dimensione ancora più diffusa sul territorio».
Lo scopo della rassegna è tornare alle radici dell’espressione teatrale. «Vogliamo dar voce alla voce, e quindi alle parole, tornando a utilizzare strumenti come il suono e l’orecchio che lo percepisce. Abbiamo perso questa dimensione, a teatro, e vogliamo recuperare un ruolo più attivo dello spettatore che è chiamato non solo ad assistere a uno spettacolo ma a interpretarlo, a farsene un film personale», dice Marco Ballerini, che tra l’altro cura le presentazioni di ogni appuntamento della rassegna “maggiore” del teatro campionese. Oggi alle 11 (recital per le scuole) l’attore è con Laura Negretti alla “Lucernetta” di piazza Medaglie d’Oro a Como nella pièce Occidoriente. Dove domani tornerà, sempre con la Negretti, in Angeli, pièce tratta dal celebre romanzo di Alice Sebold Amabili resti.
La voce, quindi, e all’occasione la musica, come essenziali interpreti dell’arte drammaturgica. Questo è il senso di “Il teatro su un leggio” , affidato ad una piccola serie di voci recitanti: quattro appuntamenti, a ingresso gratuito, utilizzando come detto sia il consueto spazio dell’Auditorium, sia quello della Galleria civica. «Quest’ultima non bastava a contenere gli spettatori: segno che l’educazione al teatro, fine non ultimo della nostra ormai storica stagione, produce i frutti attesi. E perciò abbiamo dato consistenza all’iniziativa che diventa un cartellone, ridotto forse, ma di autonoma portata, complementare a quello tradizionale, ma capace di un’originalità tutta da scoprire», dice la presidente dell’Azienda di Promozione Turistica campionese, Cristina Ferrari, che sostiene il cartellone.
Si partirà con Vicino alla stella marina, il 15 febbraio, con Antonio Ballerio che darà corpo a voci di poeti e narratori che cantano ogni aspetto del mare. A un testo poetico seguirà un classico shakespeariano, Venere e Adone, il 29 febbraio con Riccardo Magherini voce recitante, Nicola Lanni e Gabriele Palimento musicisti. Il 14 marzo Sergio Masieri sarà interprete di Casanova, testo di cui è autore e in cui il grande seduttore detta le sue memorie. Infine Risi & cibi, il 28 marzo, dove il bisenso della parola riso si presta a comiche variazioni espunte da vari autori e affidate alla voce di Vasco Mirandola accompagnato da Flavio Costa, musicista. I recital si svolgeranno il 15 e il 29 febbraio nell’Auditorium “Baraggia”, il 14 e il 28 marzo nella Galleria civica San Zenone, sempre alle 20.30 (ingresso libero). Per maggiori informazioni e prenotazioni, telefonare allo 004191.649.50.51.

Lorenzo Morandotti

Nella foto:
L’attore Marco Ballerini durante le prove dello spettacolo proposto a Villa Olmo nell’ambito della mostra sul barocco Rubens nel 2010

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.