Il Ticino prepara i suoi eventi: i Professionisti a Lugano e il premio “Mendrisio d’Oro”

Ciclismo – Grande passione per il pedale
Niente Gran Premio Regio Insubria, sì al Gran Premio di Lugano. Il calendario 2012 delle gare professionistiche del vicino Canton Ticino perde una corsa, ma mantiene quella che avrà il suo arrivo sulle rive del Ceresio. Una competizione, quella luganese, che nel 2011 è stata vinta da Ivan Basso.
L’appuntamento con la corsa è stato fissato per domenica 26 febbraio e, come da tradizione, ci si attende un elenco iscritti prestigioso. Del resto, l’ultimo vincitore del Gran Premio di Lugano
è stato Ivan Basso e tra i suoi predecessori c’erano stati Paolo Bettini, Rinaldo Nocentini, Luca Paolini e Luca Mazzanti.
La sfida sarà sul classico e spettacolare circuito con i ripetuti passaggi dalla sede di arrivo posta in Riva Albertolli, sul lungolago di Lugano. In totale un tracciato di 180 chilometri all’insegna della spettacolarità, su un percorso tecnico. «Stiamo allestendo un parco partenti di prim’ordine – dice Elio Calcagni, presidente del comitato organizzatore – E con il numero 1 sarà in gara il vincitore dello scorso anno, Ivan Basso, che cercherà, sulle strade vicino a casa, di concedere un prestigioso bis ai suoi tifosi».
Sempre in Ticino, peraltro, è atteso un altro appuntamento di rilievo: nella settimana della Milano-Sanremo (il 13 o 15 marzo, la data è ancora da definire), è in programma la consegna del premio “Mendrisio d’Oro”: per la quarantesima edizione dell’evento, gli organizzatori hanno scelto di festeggiare il prestigioso compleanno con il riconoscimento che sarà dato a Fiorenzo Magni e ad Eddie Merckx. Saranno invitati anche altri corridori che hanno scritto pagine importanti di questo sport.

Massimo Moscardi

Nella foto:
Ivan Basso, qui ai Mondiali di Mendrisio, è atteso ancora sulle strade svizzere a Lugano

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.