Il tour lombardo di Expo 2015 fa tappa a Como

altVerso l’Esposizione universale
Domenica in città l’evento presentato dall’assessore regionale Cappellini
Uno dei progetti più interessanti di Regione Lombardia per valorizzare il territorio in vista di Expo 2015 è partito dal Lario. Facendo sua l’idea di “Terra & Acqua”, il documentario multimediale sul Lago di Como che ha visto protagonista Davide Van De Sfroos, il governatore Roberto Maroni lo scorso marzo aveva infatti presentato “Lombardia Expo Tour”, un viaggio nei dodici capoluoghi di provincia con la direzione artistica e la conduzione del menestrello lariano. Dopo le prime quattro tappe

, la manifestazione itinerante approderà in città.
«Quella di Como – ha affermato l’assessore alle Culture, Identità e Autonomie di Regione Lombardia, Cristina Cappellini, presentando ieri al Pirellino la giornata lariana di domenica 15 giugno – è una tappa davvero importante della kermesse, proprio perché da qui abbiamo iniziato a parlare anche alle scuole e ai giovani dei temi dell’Expo».
«Questo appuntamento del “Lombardia Expo Tour” – ha continuato l’assessore – è infatti affiancato dal progetto “Expo Tour for Young Generation”, pensato dallo IED per avvicinare davvero tutti all’appuntamento del prossimo anno. Siamo la terza regione in Europa per numero di imprese e di occupati nel settore culturale e creativo. Proprio in questo campo abbiamo da poco aperto un bando, che coinvolge più assessorati, per sostenere lo sviluppo delle realtà esistenti e favorire la crescita di nuove forme di creatività per lo più giovanile».
«In occasione del “Lombardia Expo Tour” – ha aggiunto Cappellini – al Teatro Sociale, in contemporanea con lo spettacolo serale di Davide Van De Sfroos, l’associazione Arte e Arte consentirà, a quanti lo vorranno, di visitare una particolare installazione sui temi della terra e del cibo». Poi una riflessione sui recenti scandali: «Expo – ha ricordato l’assessore – non è solo appalti o inchieste giudiziarie, ma parla di temi fondamentali come la terra, l’acqua, il cibo e la nutrizione, tutti aspetti che saranno al centro della grande Esposizione universale del 2015».
Dal canto suo, il cantautore comasco che sarà protagonista sul palco di piazza Verdi, alle 21, si è così espresso: «Abbiamo finora messo in mostra i territori lombardi e io, pur nel mio ruolo di direttore artistico, ero a mia volta un ospite. La novità di questa tappa è che a Como mostrerò il mio territorio e i suoi musicisti. Voci del comasco – ha sottolineato De Sfroos – che meriterebbero maggiore notorietà come i gruppi folk dei Trewa e dei Peregrins, che vanta già un disco all’attivo, la band pop rock dei Tirlindana e la potente voce, di Luca Ghielmetti».

Nella foto:
Davide Van De Sfroos e l’assessore regionale Cristina Cappellini hanno presentato ieri mattina al Pirellino di Como la tappa lombarda di Expo 2015. L’evento si svolgerà domenica

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.