Il Tribunale scambiato per discarica

alt

Una brutta consuetudine

Una distesa di mozziconi, fazzoletti di carta, bottiglie vuote e, nelle ultime ore, anche un bel sacchetto ricolmo di immondizia abbandonato per terrà.
Era questo il biglietto da visita, ieri mattina, dello spiazzo antistante il palazzo di giustizia di Como. E, a quanto pare, la scena non è affatto insolita tanto che almeno ogni due o tre giorni gli addetti del tribunale devono avvisare la società che gestisce la raccolta dei rifiuti per chiedere un passaggio anche sul piazzale. Ora, per

quanto riguarda le sigarette il problema potrebbe riguardare il nervosismo degli imputati in attesa di processo (anche se siamo in estate e le udienze sono ferme, ed inoltre ci sono sempre i cestini). Ma è più difficile trovare il perché a tutto il resto, soprattutto al sacchetto ricolmo di immondizia lasciato da tempo in bella vista. O forse una spiegazione c’è, ed è il fatto che ogni giorno il piazzale è tranquillamente utilizzato anche come punto di bivacco da più persone che poi abbandonano tutto per terra senza gettare i rifiuti nei vicini cestini.

Nella foto:
Un sacchetto colmo di rifiuti lasciato nel piazzale del palazzo di giustizia

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.