«Il vero test sarà a novembre con l’arrivo dell’influenza». Il presidente dell’ordine dei medici chiede di accelerare la campagna vaccinale

Influenza

«La giornata di lunedì rappresenterà sicuramente un primo banco di prova. Ma il vero test, a mio avviso, lo avremo a novembre. Ovvero da quando inizierà ad arrivare l’influenza stagionale». A parlare è Gianluigi Spata, presidente dell’Ordine dei Medici di Como e della Federazione regionale degli Ordini.

«Bisognerà infatti essere molto cauti e preparati per riuscire a capire se ci troveremo di fronte a una forma influenzale oppure a casi di Covid-19. Sarà decisivo dunque arrivare a quel momento cruciale senza troppi allarmismi ma seguendo scrupolosamente le indicazioni date per affrontare questa fase di emergenza», aggiunge Spata.

Impossibile in ogni caso non rendersi conto di come la tensione sia palpabile. «Vedo e percepisco inevitabilmente la preoccupazione delle persone. A cominciare dai genitori, e ovviamente non posso che essere con loro e esortarli a mantenere la calma. Ma se ci sarà il distanziamento, verranno utilizzate le mascherine e messe in pratica le altre norme di sicurezza, si potrà affrontare questa situazione», precisa sempre Gianluigi Spata che rimarca la sua vera preoccupazione.

«Adesso non ci sono sintomatologie parainfluenzali o altro e quindi è possibile avere un quadro sanitario del paziente più chiaro. Ma con l’influenza di stagione sarà possibile il sovrapporsi dei sintomi. Allora sarà fondamentale essere pronti. È li che ce la giocheremo con il virus», spiega Spata che invita al rispetto delle norme da parte dei genitori «che avranno anche la difficoltà ulteriore della gestione dei figli se con sintomi, visto che non potranno neanche affidarli ai nonni, soggetti potenzialmente a rischio». Decisivo dunque, in questo contesto, come ribadito anche nelle settimane scorse, poter disporre il prima possibile del vaccino e spingere affinchè il maggior numero di persone lo faccia.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.