Immacolata, l’Alto Lago è il più gettonato dai turisti

Il turismo di dicembre premia il Lario e in particolare le strutture “ecologiche” come gli agriturismi. Secondo un’indagine di Coldiretti Como e Lecco diffusa ieri, la meta più gettonata di questo weekend dell’Immacolata è l’Alto Lago: il 61% delle strutture ricettive ubicate lungo la riviera settentrionale lecchese (da Bellano a Colico), infatti, non ha più alloggi disponibili mentre è quasi tutto esaurito (81%) da Menaggio a Sorico sulla riva occidentale del lago. Le prenotazioni fioccano da tutta Italia ma hanno bruciato i tempi i milanesi che, per la festività di Sant’Ambrogio, hanno già raggiunto gli hotel e gli agriturismi del Lario nei giorni scorsi e ieri mattina in particolare. Gettonatissime secondo l’analisi di Coldiretti sono anche Porlezza e il Ceresio lariano, territori dove  3 strutture ricettive su 4 (76%) sono al completo. Buone anche le prestazioni in chiave di marketing territoriale della riviera meridionale del Lago di Como, da Cernobbio a Tremezzina (71%), la Val d’Intelvi (64%), Bellagio e il Triangolo Lariano (57%). Solo Como, nonostante le attrazioni natalizie, ha ancora posti disponibili in quantità.

Articoli correlati