Immigrato ricercato per spaccio fermato dai carabinieri a Cantù

Un posto di blocco dei carabinieri di Cantù

Era accusato di aver commesso numerosi episodi di spaccio nelle province di Como e Lecco a partire dallo scorso anno ed è stato individuato e fermato dai carabinieri della compagnia di Cantù.

L’uomo, un marocchino di 23 anni, irregolare in Italia e senza fissa dimora, è stato rintracciato dai militari in via Milano a Cantù. I carabinieri hanno poi eseguito un’ordinanza che prevede l’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria, firmata dal giudice delle indagini preliminari del Tribunale di Lecco il 12 settembre scorso.

Durante un servizio di controllo sul territorio, in via Milano, nella Città del mobile, i carabinieri hanno notato l’atteggiamento sospetto del giovane: hanno così deciso di identificarlo e hanno accertato in tempo reale che era accusato di spaccio e destinatario del provvedimento del Tribunale di Lecco, subito eseguito.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.