Imprenditore gli affida un lavoro. E lui gli ruba soldi e un quadro Dadamaino

0QUADRODenunciato dai carabinieri di Faloppio un 31enne milanese

Lo scorso 15 ottobre un imprenditore di Uggiate Trevano ha denunciato ai carabinieri di Faloppio di essere stato vittima di una serie di frodi informatiche. Qualcuno gli aveva sottratto a più riprese 9.620. La sua carta di credito era stata utilizzata anche per acquisti online per circa 3.500 euro.

Non solo, era sparito dall’abitazione milanese dell’imprenditore un quadro (nella foto) dell’artista Dadamaino (al secolo Edoarda Emilia Maino), del valore dichiarato di circa 25mila euro. Un furto commesso senza alcuna effrazione.
I sospetti dei militari si sono così rivolti verso un conoscente della vittima, un 31enne residente a Milano al quale lo stesso aveva affidato alcune collaborazioni lavorative ed il quale, secondo i carabinieri, si sarebbe impossessato delle password dell’imprenditore, nonché delle chiavi della sua abitazione, per commettere i furti. Le indagini hanno consentito ai carabinieri di raccogliere, in soli due giorni, sufficienti indizi per denunciare il 31enne alla Procura di Milano. Il quadro è stato recuperato ieri pomeriggio dai militari di Faloppio con il supporto dei colleghi della compagnia carabinieri Milano Duomo im un negozio “compro oro” della metropoli. Il titolare lo aveva acquistato dallo stesso indagato per 7mila euro.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.