Imprenditore non dichiara la valuta. Sequestrati 29.700 euro

AL VALICO DI BROGEDA
I funzionari dell’Ufficio delle Dogane di Como in servizio presso la sezione operativa territoriale di Ponte Chiasso hanno individuato, con la collaborazione dei militari della guardia di finanza, un imprenditore agricolo italiano che attraversava il valico autostradale di Brogeda per rientrare in Italia, in possesso di 69.400 euro non dichiarati, in banconote di vario taglio. Nel rispetto della normativa valutaria che stabilisce l’obbligatorietà della dichiarazione doganale per i trasferimenti

di denaro contante pari o superiori a 10mila euro, i doganieri hanno sequestrato il 50% dell’eccedenza, ovvero 29.700 euro.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.