Imprese: Cribis, effetto Covid, balzo ritardi dei pagamenti

Crescita del 22% rispetto all'anno precedente.

(ANSA) – ROMA, 09 FEB – Lo scorso anno il numero di aziende italiane che pagano i propri fornitori con oltre 30 giorni di ritardo ha raggiunto il 12,8%, un dato superiore del 21,9% rispetto al 2019. E’ quanto si ricava dallo studio dei pagamenti stilato da Cribis secondo cui tuttavia, le imprese che, nel nostro Paese, pagano alla scadenza sono aumentate del 2,9%, passando dal 34,7% del 2019 al 35,7% dello scorso anno. (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.