Imu troppo alta per gli alberghi brianzoli: incontro per trovare una soluzione
Economia, Territorio

Imu troppo alta per gli alberghi brianzoli: incontro per trovare una soluzione

L’Imu troppo alta mette a rischio crisi dodici alberghi dell’Alta Brianza e della Bassa Comasca per un totale di oltre 400 lavoratori: l’allarme era stato lanciato lo scorso 19 febbraio dagli albergatori, che con il sostegno di Confesercenti e Uiltucs, avevano siglato un accordo e inviato una lettera ai sindaci e consiglieri di dieci comuni, in cui si chiedeva un confronto e la revisione dei coefficienti catastali e delle aliquote Imu per strutture ricettive.

Oggi il presidente di Confesercenti Como, Claudio Casartelli, e un’albergatrice di Erba, Erika Conti, sono stati ricevuti dal direttore dell’Agenzia del Territorio, Domenico D’Angelo: al centro del confronto la possibilità di diminuire l’aliquota per le strutture alberghiere dell’Erbese e del Canturino. Due, secondo quanto emerso dall’incontro, le strade percorribili. Ogni singola struttura ricettiva dovrebbe, nell’ambito di lavori di ristrutturazione dell’albergo, chiedere a un tecnico la revisione delle rendite catastali, sulla base dei parametri oggettivi indicati dalla legge 190/2014 e dalle circolari interpretative e attuative. I Comuni dovrebbero invece valutare l’opportunità di portare l’aliquota Imu per gli alberghi nell’Erbese e nel Canturino al minimo stabilito dello 0,76%, come già accade a Como e Cernobbio. Nei prossimi giorni gli albergatori delle 12 strutture dovranno decidere la strada comune da percorrere per riuscire a diminuire la tassa e dare così sollievo alle realtà imprenditoriali del territorio.

7 Marzo 2018

Info Autore

Redazione Corriere di Como

Redazione Corriere di Como redazione@corrierecomo.it


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Archivio
Dicembre: 2018
L M M G V S D
« Nov    
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31  
Numeri utili
NUMERO UNICO DI EMERGENZA
numero 112 lampeggianti
farmacia Farmacie di turno farmacia

ospedale   Ospedali   ospedale

trasporti   Trasporti   trasporti
Colophon

Editoriale S.r.l.
Via Sant’Abbondio 4 – 22100 Como
Tel: 031.33.77.88
Fax: 031.33.77.823
Info:redazione@corrierecomo.it

Corriere di Como
Registrazione Tribunale di Como n. 26/97
ROC 5370

Direttore responsabile: Mario Rapisarda

Font Resize
Contrasto