In Cammino, aperta la tre giorni di festa per il 35°

Cooperativa In Cammino di Cantù

Si è aperta ieri sera al parco del Bersagliere di via per Como a Cantù la tre giorni di festa per i 35 anni di storia della cooperativa di solidarietà sociale “In Cammino”. Proprio il 5 settembre 1985, con pochissime risorse, nessuna certezza, ma tanta consapevolezza della necessità di far qualcosa per i meno fortunati, un gruppo di amici canturini decise di fondare la cooperativa. «Non c’erano ancora le leggi e le facilitazioni che 6 anni dopo il governo italiano decise di mettere in campo per sostenere le cooperative sociali. A dire il vero non c’erano nemmeno molte cooperative», ricorda la presidente, Marina Casagrande.
«Tutto era basato su competenze, mezzi e risorse dei primi soci e di quanti sin da allora non hanno esitato a sostenere questa avventura e, ognuno secondo le sue possibilità, a condividere il Cammino», aggiunge. La Cooperativa ha deciso di festeggiare questa significativa tappa della sua storia organizzando una tre giorni di festa (fino a domani) anche per far conoscere al territorio le iniziative, i servizi e i progetti per il futuro.
Questa sera dalle 19.30 sarà attivo il servizio bar e la ristorazione, con un momento musicale alle 21.30 con i “Fracassoni”. Domani mattina, dopo la messa delle 10.30, viene presentato il “Premio canturino per l’impegno nel sociale” alla presenza di Isabella Girgi, assessore ai Servizi sociali e alla Cultura di Cantù, del presidente di Confcooperative Insubria, Mauro Frangi e del direttore del Corriere di Como e di Espansione Tv, Mario Rapisarda. Quindi un aperitivo conviviale e il pranzo del 35°.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.