In carcere al Bassone il “re dell’oro”

carcere Bassone

«Non mi prenderete mai» diceva in un video pubblicato su Tik Tok prendendosi gioco delle forze dell’ordine, ma era stato arrestato in Svizzera a febbraio. E nelle scorse ore Mirko Rosa, varesino noto come “Mirko Oro” – era a capo di una catena di negozi per l’acquisto di oggetti d’oro – è stato estradato e portato in carcere al Bassone.
I carabinieri erano riusciti a identificarlo partendo dal video che lui stesso aveva pubblicato online.
È stato consegnato alle autorità italiane dopo la richiesta di estradizione del Tribunale di Busto Arsizio. I carabinieri e gli agenti della Polizia di frontiera di Como lo hanno preso in consegna e gli hanno notificato il provvedimento di arresto.
L’ex “re dell’oro” deve scontare sei anni per un cumulo di pene per truffa, maltrattamenti in famiglia, lesioni personali, uccisioni di animali, riciclaggio, pubblicazione arbitraria di atti di procedimento penale, simulazione di reato e resistenza a pubblico ufficiale.
Ora, come detto, si trova nel carcere del Bassone, nella foto.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.