In casa nasconde 110 ovuli e 22 panetti di hashish
Cronaca

In casa nasconde 110 ovuli e 22 panetti di hashish

Arrestato un 21enne originario dell’Ucraina. In manette anche un 20enne di Merone

Nella propria casa di Erba teneva nascosti 22 panetti di hashish e ben 110 ovuli di droga, oltre a 6mila euro in contanti.
Gli uomini della polizia stradale di Lecco sono arrivati a lui dopo un precedente controllo avvenuto in quel di Nibionno.
In quell’occasione, nell’auto erano stati trovati altri 22 panetti di hashish chiusi in uno scatolone, per un peso totale di due chili e mezzo.

Il ragazzo di Erba, un 21enne originario dell’Ucraina ma residente nella città brianzola, è stato arrestato e con lui un 20enne di Merone, che era sull’auto nel corso del controllo a Nibionno.

In totale, nelle mani della polizia stradale di Lecco sono rimasti cinque chili di hashish e sei mila euro in contanti.

Per i due arrestati (trasportati nel carcere del Bassone) l’accusa è ovviamente quella di spaccio di sostanze stupefacenti.

Nel corso dell’operazione gli agenti hanno anche sequestrato un’agenda contenente decine di nomi di possibili clienti dei due presunti pusher.
L’accaduto è stato illustrato ieri dai vertici della polizia stradale “manzoniana” che hanno definito il sequestro di stupefacenti «uno dei più grandi avvenuti nel Lecchese negli ultimi anni».

7 Agosto 2018

Info Autore

Mauro

Mauro Peverelli mpeverelli@corrierecomo.it


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Archivio
Dicembre: 2018
L M M G V S D
« Nov    
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31  
Numeri utili
NUMERO UNICO DI EMERGENZA
numero 112 lampeggianti
farmacia Farmacie di turno farmacia

ospedale   Ospedali   ospedale

trasporti   Trasporti   trasporti
Colophon

Editoriale S.r.l.
Via Sant’Abbondio 4 – 22100 Como
Tel: 031.33.77.88
Fax: 031.33.77.823
Info:redazione@corrierecomo.it

Corriere di Como
Registrazione Tribunale di Como n. 26/97
ROC 5370

Direttore responsabile: Mario Rapisarda

Font Resize
Contrasto