In Germania tasso di contagio all’1,07

Istituto Robert Koch

(ANSA) – BERLINO, 12 MAG – "La seconda ondata dell’epidemia del Coronavirus si può evitare se ci comportiamo in modo ragionevole: questo è il messaggio. Dobbiamo evitare che si formino nuove catene di contagio". Lo ha detto il vice presidente dell’istituto Robert Koch, Lars Schaade, in conferenza stampa a Berlino, invitando a continuare a mantenere le distanze, e a evitare il più possibile i contatti restando a casa. "Il virus non è stato ancora eradicato in Germania", ha affermato. Il tasso di contagio R0 è all’1,07. Proprio questo indice, tenuto sotto controllo e risalito dal weekend, può oscillare molto – ha spiegato Schaade – reagendo fortemente ad alcuni focolai che possono influenzarlo più della circostanza che i numeri complessivi siano ridotti. Il numero di contagi in Germania, registrato alla mezzanotte dall’istituto, è 170.508 (+933 rispetto al giorno precedente). Il numero delle vittime è 7.533 e il tasso di mortalità è costantemente salito toccando adesso il 4,4%.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.