In Pinacoteca a Como un’opera di Stingel: era contesa da altri due musei

quadroL’olio e smalto su tela era stato sequestrato. Ha un valore stimato di 135 mila euro. In maggio la presentazione al pubblico

La Pinacoteca di Como ha acquisito un’opera dell’artista Rudolf Stingel stimata 135 mila euro, contesa anche dal Museo del Novecento di Milano e dal Maxi di Roma. Il tutto grazie al provvedimento con cui il Ministro della Giustizia ha disposto la rimissione del quadro che era stato sottoposto a sequestro. L’opera assegnata alla Pinacoteca del capoluogo lariano è un olio e smalto su tela realizzata nel 2009 dal pittore Rudolf Stingel.

Quest’ultimo vive e lavora tra New York e Merano, dove è nato nel 1956, è autore di una carriera multiforme che fa proprie tecniche diverse e soluzioni artistiche che mettono in continua discussione l’idea stessa dell’arte. È tra gli artisti italiani più conosciuti e apprezzati all’estero. L’opera sarà esposta in Pinacoteca e ufficialmente presentata al pubblico nel mese di maggio.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.