Incendio: ancora emergenza nei boschi di Veleso e Tavernerio

Boschi in fiamme nel Comasco e in Lombardia, l’aggiornamento della Regione: continuano le attività di spegnimento sui cinque incendi attivi nei comuni di Tavernerio, Veleso (Como), Varese-Campo dei Fiori, Tremosine (Brescia) e Romagnese (Pavia). L’incendio di Forcola (Sondrio) è in bonifica e quello di Novate Mezzola (pure nel Sondriese, al condine con il Comasco) è spento. “L’incendio più vasto – spiega l’assessore Simona  Bordonali – è a Tremosine, dove sono bruciati circa 200 ettari di bosco ceduo. In totale sono bruciati sul territorio regionale circa 500 ha. Sono in azione 159 Volontari Aib. Tutti i mezzi aerei di Regione Lombardia (4 elicotteri) stanno operando sul territorio, coadiuvati da 3 Canadair (due italiani e uno croato). Nel pomeriggio avremo a disposizione altri due elicotteri, a cui si aggiungeranno due elicotteri Superpuma in arrivo dalla Confederazione elvetica, in grado di sganciare 4.500 litri d’acqua per volta”.

IL METEO – L’allontanamento verso l’Europa orientale della massa d’aria fredda che ha interessato l’Italia nel fine settimana determina una rimonta anticiclonica, che tenderà a coinvolgere anche la Lombardia nelle prossime ore. Si attenuano dunque le correnti settentrionali che hanno interessato la regione, mentre prosegue il periodo secco con assenza di precipitazioni su tutto il territorio. Si segnalano pertanto condizioni favorevoli allo sviluppo e alla propagazione di incendi boschivi sui settori alpini, prealpini e appenninici.

L’AGGIORNAMENTO

Incendi nei boschi del Lario: indagini in corso per accertare le cause dei roghi

Articoli correlati