Incidente a Como in via Cernobbio: morto motociclista di 37 anni

Rianimazione Pronto soccorso Ospedale Sant'Anna

Sarebbe anche riuscito a parlare, riferendo ai primi soccorritori quanto era avvenuto. Ma le sue condizioni sono presto peggiorate, fino al decesso avvenuto nel corso del trasporto d’urgenza in ospedale al Sant’Anna di San Fermo della Battaglia. Incidente mortale, ieri pomeriggio a Tavernola nei pressi dell’Hotel Sheraton, lungo la via per Cernobbio che esce dalla città andando in direzione del lago. La vittima della strada era in sella a una moto, quando per cause che ora toccherà alla polizia locale di Como accertare, è andato a impattare contro una macchina che era uscita da una via laterale e che si era avviata verso Cernobbio, nello stesso senso di marcia percorso dal centauro che stava sopraggiungendo.
L’uomo, Davide Marchese, residente a Fino Mornasco, non è riuscito a evitare l’impatto ed è caduto rovinosamente a terra, andando a impattare contro il palo del semaforo pedonale che si trova poco distante dal punto dell’incidente.
Le lesioni interne gli sarebbero state fatali, anche se ora toccherà all’autopsia – che il pubblico ministero Simone Pizzotti affiderà all’anatomopatologo del Sant’Anna – confermare i motivi del decesso.
La motocicletta su cui si trovava il 37enne è stata posta sotto sequestro.
Come detto, all’arrivo dei primi soccorritori il ferito era cosciente, e sarebbe riuscito a parlare con le persone che si sono avvicinate per prestare aiuto. In via per Cernobbio è arrivata anche una ambulanza del 118 che però ha intuito la gravità della situazione e ha trasportato il motociclista in codice rosso all’ospedale di San Fermo, dove tuttavia non hanno potuto fare altro che constatare il decesso. L’accaduto, come detto, è stato segnalato al pubblico ministero di turno in Procura a Como che ha aperto un fascicolo di indagine. Notevoli le ripercussioni sulla viabilità della zona.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.