Incidente aereo sul Bolettone. Aperte due inchieste

TRIANGOLO LARIANO
Doppia inchiesta per fare chiarezza sulle cause del tragico incidente di sabato scorso sul monte Bolettone, nel Triangolo Lariano. Un aliante decollato da Verzago è precipitato un’ora dopo la partenza, ma i motivi all’origine del dramma sono ancora da chiarire. Morto sul colpo il pilota, Giovanni Moggio, 72enne di Rho, nel Milanese. A Verzago, già domenica scorsa è arrivato un perito dell’Agenzia Nazionale di Sicurezza del Volo, che ha avviato gli accertamenti sull’incidente. Aperta un’inchiesta anche dalla Procura di Como. Qualche informazione
dovrebbe arrivare dall’autopsia, che potrebbe chiarire se il pilota sia stato colto da un malore prima dell’incidente. Giovanni Moggio era un imprenditore titolare di un’azienda e non un dirigente della “Fibre Drums Italia” di Saronno, come emerso inizialmente. I familiari attendono il nullaosta degli inquirenti per poter dare l’ultimo addio al 72enne.

Anna Campaniello

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.