Incidente “aggiustato” per aiutare il figlio di una funzionaria: condanne confermate
Cronaca

Incidente “aggiustato” per aiutare il figlio di una funzionaria: condanne confermate

Condanne confermate in Appello per l’incidente automobilistico che sarebbe stato “aggiustato” per aiutare il figlio di una funzionaria di polizia. Schianto che avvenne a Brunate il 9 novembre 2012 quando il figlio del medico della Questura, mentre scendeva in bici, andò a sbattere contro una Opel Corsa condotta da un sessantenne del paese.

Per l’accusa la ricostruzione dell’incidente fu ribaltata a vantaggio del ciclista. Nei guai finì non solo la Napolitano, ma anche il vice comandante dell’epoca della Stradale, il marito della dottoressa e pure un assistente capo sempre della stradale.

Le condanne – 2 anni e 8 mesi per l’ex vice comandante, 3 anni e 4 mesi per il medico, 2 anni per il marito del medico e 1 anno e 8 mesi per l’agente – sono state confermate con una riduzione sensibile sono per quest’ultimo.

20 settembre 2018

Info Autore

Redazione

Redazione Corriere di Como redazione@corrierecomo.it


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Archivio
ottobre: 2018
L M M G V S D
« Set    
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031  
Numeri utili
NUMERO UNICO DI EMERGENZA
numero 112 lampeggianti
 Farmacie di turno 

   Ospedali   

   Trasporti   
Colophon

Editoriale S.r.l. (in liquidaz.)
Via Sant’Abbondio 4 – 22100 Como
Tel: 031.33.77.88
Fax: 031.33.77.823
Info:redazione@corrierecomo.it

Corriere di Como
Registrazione Tribunale di Como n. 26/97
ROC 5370

Direttore responsabile: Mario Rapisarda

Font Resize
Contrasto