Incidente “aggiustato” per aiutare il figlio di una funzionaria: condanne confermate
Cronaca

Incidente “aggiustato” per aiutare il figlio di una funzionaria: condanne confermate

Condanne confermate in Appello per l’incidente automobilistico che sarebbe stato “aggiustato” per aiutare il figlio di una funzionaria di polizia. Schianto che avvenne a Brunate il 9 novembre 2012 quando il figlio del medico della Questura, mentre scendeva in bici, andò a sbattere contro una Opel Corsa condotta da un sessantenne del paese.

Per l’accusa la ricostruzione dell’incidente fu ribaltata a vantaggio del ciclista. Nei guai finì non solo la Napolitano, ma anche il vice comandante dell’epoca della Stradale, il marito della dottoressa e pure un assistente capo sempre della stradale.

Le condanne – 2 anni e 8 mesi per l’ex vice comandante, 3 anni e 4 mesi per il medico, 2 anni per il marito del medico e 1 anno e 8 mesi per l’agente – sono state confermate con una riduzione sensibile sono per quest’ultimo.

20 Settembre 2018

Info Autore

Redazione

Redazione Corriere di Como redazione@corrierecomo.it


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Archivio
Dicembre: 2018
L M M G V S D
« Nov    
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31  
Numeri utili
NUMERO UNICO DI EMERGENZA
numero 112 lampeggianti
farmacia Farmacie di turno farmacia

ospedale   Ospedali   ospedale

trasporti   Trasporti   trasporti
Colophon

Editoriale S.r.l.
Via Sant’Abbondio 4 – 22100 Como
Tel: 031.33.77.88
Fax: 031.33.77.823
Info:redazione@corrierecomo.it

Corriere di Como
Registrazione Tribunale di Como n. 26/97
ROC 5370

Direttore responsabile: Mario Rapisarda

Font Resize
Contrasto