Incidente a Bizzarone: operato il bambino ferito dai fuochi

Proseguono le indagini per l’incidente di Bizzarone, dove durante una festa per Ferragosto, nella tarda serata di lunedì, un fuoco d’artificio partito in modo anomalo ha colpito un bimbo di 8 anni e la mamma. Intanto, sul fronte medico, il piccolo, residente a Villa Guardia, da subito trasportato all’ospedale Niguarda di Milano, è stato operato e si trova ancora in terapia intensiva. Il ragazzino era stato colpito agli arti inferiori, dopo che il fuoco d’artificio gli era esploso in mezzo ai piedi. Ancora ricoverata al Sant’Anna di Como la mamma che ha riportato ustioni più lievi.
La Procura intanto ha aperto un’inchiesta. E in attesa degli accertamenti giudiziari, il sindaco di Bizzarone, Guido Bertocchi cerca di ricostruire quanto accaduto. «Sono in contatto costante con la polizia locale che sta continuando le indagini. Ho saputo anche io dell’operazione al bambino, del fatto che si trovi in terapia intensiva ed è in leggerissimo miglioramento – racconta il sindaco – La nostra prima preoccupazione è naturalmente per la salute del ragazzo e della mamma».
Quanto accaduto sta facendo ovviamente discutere. Tanti gli interrogativi sul come sia potuto accadere un simile incidente verificatosi durante la festa per l’Assunta a Bizzarone.
«La festa è uno dei tanti eventi presenti in quel contenitore che si chiama Bizzarone Estate organizzato dal nostro Comune. Nello specifico, lo spettacolo pirotecnico viene gestito, ormai da ben 67 anni dal “Gruppo fuochi”. Non è mai accaduto nulla di simile. Non ci sono mai stati incidenti. Siamo tutti sconvolti e si sta cercando di comprendere cosa sia potuto accadere e di ricostruire la dinamica di questo episodio», aggiunge sempre Bertocchi.
«Lo spettacolo era quasi finito. Mancavano proprio pochissimi minuti quando un fuoco d’artificio, invece dipartire verticalmente, è schizzato via orizzontalmente andando a colpire mamma e figlio. Sarà ovviamente la Procura a cercare le cause. Noi, insieme alla polizia locale, stiamo cercando di fornire tutti gli elementi possibili», chiude il sindaco.

Articoli correlati