Incidente mortale a Porlezza, perde la vita giovane motociclista

elisoccorso 118

Tragico incidente, questa mattina, a Porlezza, lungo la Regina. Un motociclista 26enne residente in paese, Massimo Fusina, è morto dopo essere caduto sull’asfalto.
Poco prima delle 11.30 il ragazzo viaggiava in sella alla sua moto, una Honda Hornet, quando, per cause ancora in corso di accertamento, ha perso il controllo del mezzo ed è finito contro una barriera posta a protezione dei pedoni, all’altezza dell’incrocio con via delle Noci.
L’intervento dei soccorritori è stato immediato ma purtroppo per il giovane non c’è stato nulla da fare. Dai primi rilievi, svolti dai carabinieri di Menaggio, sembra che nell’incidente non siano stati coinvolti altri mezzi. La dinamica è comunque in fase di ricostruzione.
La salma dello sfortunato 26enne è stata portata all’obitorio di Como a disposizione del magistrato, che deciderà se ordinare l’autopsia.
Massimo Fusina lavorava nel supermercato Iperal di Carlazzo ed era molto conosciuto a Porlezza. Sulla sua pagina Facebook, nelle ore successive all’incidente, moltissimi sono stati i messaggi e i post degli amici, sconvolti per l’accaduto e increduli di fronte alla tragedia.
Sotto shock anche il sindaco, Sergio Erculiani. «Conosco bene i genitori, la notizia lascia un dolore tremendo – ha detto ai microfoni di Etv – una vita interrotta troppo presto, era giovanissimo, posso soltanto immaginare il dolore della famiglia». Erculiani ha poi annunciato di voler ricordare il giovane in apertura della seduta del consiglio comunale di domani.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.